Guanda

Guanda è una casa editrice italiana fondata da Ugo Guandalini (1905-1971) e attiva a Parma dal 1932. Su proposta del pittore Carlo Mattioli, Guandalini adottò come emblema della casa editrice la fenice.

Guanda è da sempre specializzata nella poesia e nella letteratura contemporanea. Si distingue fin dai primi anni per la sua linea editoriale originale e innovativa, rispecchiata in un catalogo che offre al lettore italiano la grande poesia europea, autori cruciali del Novecento, esponenti delle correnti più vive del pensiero moderno.

Sito web: www.guanda.it

Storia

Le caratteristiche di casa editrice attenta al nuovo e fortemente sensibile alla qualità si sono mantenute nel periodo successivo alla scomparsa del fondatore, avvenuta nel 1971, per riaffermarsi con particolare energia dal 1987, dopo l’acquisizione da parte della Longanesi e il trasferimento della sede a Milano. Ne assume allora la presidenza Mario Spagnol, mentre la direzione editoriale è affidata dal gennaio 1988 a Luigi Brioschi, mentre nel 1995 Stefano Mauri ne diventa amministratore delegato.

Dal 1990 Guanda pubblica la “Biblioteca di Scrittori Italiani” della Fondazione Pietro Bembo, una collana di classici italiani inizialmente diretta dai fondatori Dante Isella e Giorgio Manganelli, e oggi da Pier Vincenzo Mengaldo e Alfredo Stussi. Dal 1999 la casa editrice ha una propria collana economica. Nel 2018, Guanda ha acquisito Astoria, la casa editrice fondata e diretta da Monica Randi[2]. Nel 1999, alla scomparsa di Mario Spagnol, Luigi Brioschi assume la presidenza della società. Nel 2005 Guanda entra a far parte del Gruppo editoriale Mauri Spagnol. Nel 2014 la carica di consigliere delegato è assunta da Marco Tarò.


Elenco libri dell’Editore

Visualizzazione di 1-15 di 261 risultati

1 2 3 4 16 17 18
LA MIA BIBLIOTECA